IF – Gli amici immaginari: il nuovo film di John Krasinski è un sogno ad occhi aperti

Elizabeth aiuta gli amici immaginari a ricongiungersi con i bambini, ormai cresciuti, che li hanno inventati.

Dopo il successo dei due capitoli horror di A Quiet Place, John Krasinski si diletta con un nuovo genere per lui. Con IF – Gli amici immaginari, il regista realizza un film per famiglie tenero e coinvolgente, al cinema dal 16 maggio.

IF – Gli amici immaginari: trama

La piccola Elizabeth (Cailey Fleming) ha perso la madre a causa di un cancro e sta per affrontare un altro periodo molto difficile per lei. Infatti, quando il padre (John Krasinski) dovrà affrontare un’invasiva operazione al cuore, riemergeranno tutte le paure e i traumi che la bambina ha dovuto affrontare in passato. Elizabeth viene quindi ospitata dalla nonna (Fiona Shaw) nella vecchia casa in cui vivevano prima della morte della madre. È proprio all’ultimo piano del palazzo in cui si trova l’appartamento che la bambina si imbatte negli IF, ovvero gli amici immaginari. Sembrerebbe essere l’unica, insieme a Cal (Ryan Reynolds) a poterli vedere ed è per questo che diventa loro compito aiutare queste creature a trovare i loro bambini.

436336703 820393630108994 3347898425244169209 n

Una storia per tutta la famiglia

Krasinski produce, scrive, dirige e interpreta un racconto davvero coinvolgente, per tutte le età. Costruisce una narrazione commovente, che segue il percorso di crescita della piccola protagonista. Dopo aver affrontato la scomparsa della madre, Elizabeth, infatti, è terrorizzata all’idea di poter perdere anche il padre. Così, la sua fantasia si mette in moto per aiutarla a superare questo momento tormentato della sua vita. Riesce, quindi, a riempire di colore una realtà estremamente grigia, allontanandosi da un presente difficile da affrontare. Grazie alla sua fervida immaginazione, la bambina crea un mondo magico confortante, in cui tutto può succedere, come lo stesso padre l’ha sempre incentivata a fare.

Una commedia delicata e toccante

IF – Gli amici immaginari mescola il live action e l’animazione, creando un’esperienza visiva piacevole, vivace e immersiva. Il duo formato da Cailey Fleming e Ryan Reynolds funziona, immerso in questo mondo fantastico. Krasinski assembla un cast composto da grandi nomi per il doppiaggio, tra cui amici e vecchi colleghi. Tra le voci degli IF, infatti, spiccano la moglie Emily Blunt, ma anche Blake Lively, Matt Damon, Steve Carell (nel ruolo di Blue, la cui voce italiana è quella di Ciro Priello) e Phoebe Waller-Bridge (che interpreta Blossom, doppiata in italiano da Pilar Fogliati). Krasinski non si limita semplicemente a sfruttare le creature immaginarie, basando l’intera narrazione sulla simpatia di questi personaggi. Riesce, invece, ad utilizzarli come veicolo per far riflettere il pubblico sull’importanza della fantasia, anche – e forse soprattutto – nell’età adulta.

Con IF – Gli amici immaginari, John Krasinski mette in scena una storia tenera di crescita e di superamento del lutto. Evidenzia l’importanza di coltivare il proprio bambino interiore, non abbandonando mai quel lato sognante che fiorisce nell’infanzia. Al cinema dal 16 maggio.

Scritto da Sofia Granata

Lascia un commento

La Madame Chirac di Catherine Deneuve in La moglie del Presidente

Terminate le riprese di “Alberto Sordi secret” di Igor Righetti, il primo docufilm sulla vita privata del grande attore

Contentsads.com